Hockey Bassano – Azzurra 3-5

il

Cinquina dell’Azzurra in casa del Bassano 1954
Vittoria per 3-5 grazie soprattutto alla doppietta del bassanese Bergamin
E sono tre vittorie consecutive, di cui le ultime due in trasferta! Continua il momento
magico dell’Azzurra di coach Mario Ferrari, che una settimana dopo Breganze espugna
anche il campo di Bassano, vincendo contro l’Hockey 1954 per 3-5 in una sfida comunque
combattuta, che ha visto la squadra soffrire, ma superare le difficoltà grazie all’apporto di
tutti, tra i quali si è distinto Bergamin (autore di una doppietta), bassanese doc, che nella
partita giocata sabato sera al Pala Ubroker ha respirato un’autentica aria di derby. I
padroni di casa scendono in campo agli ordini di mister Dubois Nunes (uno che di hockey
se ne intende…) con: Merlo, Sgaria, Rigon, Guglielmi e capitan Toniolo. Ferrari risponde
con: Gilli, Bergamin, Schena, Gonzalez e Oscar Ferrari.
La partita si mette subito male: al 7’ infatti Sgaria buca la retroguardia novarese e porta in
vantaggio i veneti. La gioia dura un minuto e mezzo: infatti Bergamin pareggia i conti e
segna un gol che per lui ha un gusto diverso. Poco dopo Mele sigla la rete dell’1-2 e qui si
capisce che la squadra quest’anno c’è e ha tanta voglia di fare. Infatti non si disunisce al
pareggio di Geremia arrivato dopo la segnatura dell’Azzurra e a pochi minuti dalla fine del
tempo, ancora con Bergamin, si porta in avanti e va al riposo sul 2-3.
Nella ripresa i locali si chiudono a riccio, ma al 10’ Ferrari porta l’Azzurra sul 2-4 su rigore.
Passano 2’ e Mastropasqua subisce un blu, ma il Bassano 1954 non ne approfitta e
sbaglia il tiro diretto con Sgaria, grazie al solito magistrale Gilli. Al 19’ Menon segna il 3-4
ed i padroni di casa ci credono nell’aggancio; poi un blu a Geremia e la rete su tiro diretto
di Pablo Gonzalez a pochi minuti dal termine fissa il risultato sul 3-5 e i novaresi possono
esultare per una vittoria che vale una posizione di vertice nella classifica di A2.
“Una partita molto difficile – commenta coach Ferrari – ma lo sapevamo bene: loro sono
stati bravi a chiudersi in difesa e a non permettere il nostro gioco di rimessa. Lo spirito di
sacrificio di tutta la squadra e il non aver perso la testa nei momenti più critici ci ha
permesso di conquistare i 3 punti importantissimi in ottica salvezza. Sono molto
soddisfatto perché abbiamo vinto pur non giocando il nostro miglior match. E ora testa e
concentrazione alla sfida di sabato prossimo!”
Il 27 novembre alle 20.45 l’Azzurra riceve in casa l’Amatori Modena: si annuncia una sfida
molto equilibrata per cui sarà necessario l’appoggio del grande pubblico al Pala Dal Lago.
Obiettivo continuare a far bene e a raccogliere punti in graduatoria, per conquistare il
primo obiettivo stagionale: la salvezza. Ma con una squadra del genere sognare è tanto
lecito quanto doveroso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...