TRISSINO – AZZURRA 4-1

Azzurra ko nella trasferta di Trissino

I novaresi falliscono molte occasioni e cedono nel finale in casa dei veneti per 1-4

Azzurra sconfitta nella trasferta di Trissino contro la squadra locale, seconda formazione del piccolo Comune del Vicentino, che da qualche anno è diventato una delle ‘culle’ dell’hockey italiano. Peccato perché ancora una volta il risultato di 1-4 è ben più pesante rispetto a quanto visto in campo, con due squadre che si sono affrontate a viso aperto e con i padroni di casa che, dopo aver conquistato il doppio vantaggio (2-0), vedono il ritorno dei novaresi con Gonzalez. L’argentino avrebbe anche segnato il gol del pari, inspiegabilmente annullato dall’arbitro. Poi nel finale di partita due reti, l’ultima delle quali a pochi istanti dalla conclusione, determinano uno stop davvero immeritato. Trissino 05 agli ordini di coach Zini in campo con: Bovo, Pasquale, Peripolli, Rigo e Leonardo Diquigiovanni; il tecnico dell’Azzurra Mario Ferrari invece schiera: Gilli, Mastropasqua, Gonzalez, Garzaro e Oscar Ferrari. La sfida si sblocca già al 4’ con una vecchia conoscenza: Peripolli; al 19’ Diquigiovanni raddoppia per i vicentini. Intanto Bergamin dà il cambio al capitano Mastropasqua ancora alle prese con un problema fisico e non al meglio. Prima della conclusione del tempo Gonzalez segna su penalty. Nella ripresa il forcing dell’Azzurra è davvero notevole, ma il Trissino 05 tiene botta e gioca soprattutto in contropiede; da notare che Gonzalez sigla anche il gol del pari procurandosi pure una ferita al sopracciglio, ma l’arbitro annulla tra le proteste dei novaresi. Pali, parate incredibili di Zini, salvataggi sulla linea e… qualche errore di troppo sottoporta non sbloccano il risultato, che anzi peggiora a metà ripresa con Martini che segna il 3-1; nel finale a 3” dal termine arriva il 4-1 definitivo di Pasquale e la partita termina tra mille recriminazioni.

La squadra sta dimostrando di saper giocare un buon hockey – commenta il tecnico Ferrari – e la cosa mi conforta molto; siamo stati in grado di creare moltissime palle-gol, ma dobbiamo essere più freddi e cinici davanti alla porta e non dobbiamo più fallire certe occasioni. Ora il mio invito è ai tifosi perché vengano a sostenerci, perché vogliamo rompere il ghiaccio in classifica e dimostrare il nostro valore; sabato prossimo 6 novembre alle 20.45 al Pala Dal Lago arriva un’altra buona squadra, l’RH Scandiano, e dobbiamo assolutamente ‘fare risultato’, per noi, giocatori e società, e per i nostri sostenitori”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...