Un punto a Pordenone per uno spettacolare 5-5

Dopo una settimana difficile per i ragazzi di mister Ferrari, alle prese con qualche problema fisico (su tutti quello che ha costretto al forfait Matteo Ceresa), nella gara giocata a Pordenone l’altra sera alle 20 e 45, l’Azzurra impatta per 5 a 5 contro i padroni di casa.

Un punto frutto di una gara decisamente combattuta, con un botta e risposta continuo tra le due formazioni che si sono date battaglia dal primo all’ultimo secondo. La prima frazione di gioco al PalaMarrone vede l’Azzurra passare in vantaggio con Brusa, ma raggiunta a stretto giro dalla marcatura di un imprendibile Zucchiatti. A cinque minuti dal termine è ancora Brusa però a fissare il primo parziale sul 2 a 1 in favore degli azzurri.

Nella ripresa il Pordenone cambia marcia: prima pareggia e poi si porta in vantaggio, ancora con il solito Zucchiatti. Tocca di nuovo a Brusa infilare in rete la pallina del 3 a 3, prima che Zucchiatti però trascini avanti i padroni di casa con uno slalom nella difesa azzurra. I ragazzi di Ferrari però non ci stanno, e riescono nell’impresa di ribaltare nuovamente il punteggio: Mele e Macini fanno esplodere di gioia la panchina azzurra a quattro minuti dal termine.

Il Pordenone resta inoltre in inferiorità numerica, con l’espulsione diretta (cartellino rosso) per Zucchiatti. Nonostante tutto, arriva la beffa per l’Azzurra, che in superiorità numerica, dopo aver sbagliato la punizione ad uno successiva all’espulsione, subisce la marcatura di Furlanis ad una manciata di secondi dal fischio finale. Il palo colpito da Macini praticamente sulla sirena rende il pareggio un po’ più amaro.

Un punto che tutto sommato però va bene all’Azzurra, conquistato in trasferta contro una diretta concorrente e con numerosi giocatori alle prese con guai fisici: oltre all’assente Matteo Ceresa, anche Matteo Brusa, Paolo Campanati, Oscar Ferrari e Diego Marcon non si erano allenati con grande continuità durante la settimana.

Sabato prossimo si torna al Dal Lago, l’avversario sarà il Forte Dei Marmi, altra squadra impegnata nella lotta per mantenere la categoria, che in questa quarta giornata del campionato di Serie A2 è riuscita a mettere in difficoltà la corazzata Scandiano, uscendo sconfitto per 5 a 3.

TABELLINO

CAF CGN PORDENONE – AZZURRA NOVARA (pt: 3- 3) 5-5

MARCATORI PT: M.Brusa (B), D.Zucchiatti (A), M.Brusa (B).

MARCATORI ST: D.Zucchiatti (A), D.Zucchiatti (A), M.Brusa (B), D.Zucchiatti (A), R.Mele (B), D.Macini (B), M.Furlanis (A).

CAF CGN PORDENONE: E.Colli, M.Chiarello, A.Cortes, M.Marullo, D.Zucchiatti, M.Furlanis, M.Battistuzzi, A.Ferronato, R.Pozzato. All. T.Cogo.

AZZURRA NOVARA: G.Tefa, R.Mele, F.Ceresa, D.Macini, M.Brusa, O.Ferrari, P.Campanati, T.Baldina, A.Lopriore, D.Marcon. All. M.Ferrari.

ESPULSI: D.Zucchiatti (A)

ARBITRI: Nicoletti S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...